Evento

LABORATORIO FILOSOFICO: L’uomo è buono o cattivo per natura? Elementi di psicologia dell’agire morale.

13 Dicembre 2018 – Fondazione Manziana Crema

Ultimo incontro con i ragazzi del Liceo Scientifico Fondazione Manziana di Crema (Fondazione “Carlo Manziana”). Il laboratorio sull’etica si è concluso ragionando sulla nostra concezione di uomo: l’uomo è per natura buono o cattivo? O, invece, le caratterizzazioni morali sono il prodotto della cultura, educazione, esperienza del singolo?
Per riflettere su questa questione si è letto e commentato il mito dell’anello di Gige (Platone, Repubblica, II, 359c-360d).

Si è guardato quindi alla nostra Costituzione, dove la visione ottimistica dell’uomo votato al bene espressa da Socrate e quella pessimistica dell’uomo votato all’utile personale difesa da Glaucone sembra trovare un possibile compromesso nella riconosciuta necessità di porre dei limiti alla libertà dell’uomo: “La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione” (comma 2, art.1). Come Ulisse che liberamente si mette in catene per non cadere preda del canto tentatore delle sirene, così il popolo italiano si lega alla Costituzione.

Si sono poi esaminati alcuni aspetti psicologici che caratterizzano l’agire morale dell’uomo: in particolare, l’influenza di affetti e sentimenti sulla nostra decisione morale e il peso dell’autorità (esperimento Milgram).

Si è concluso l’incontro chiedendoci se l’influenza riconosciuta di questi ed altri fattori psicologici sul nostro agire possa legittimare (in tutto o in parte) o meno il nostro comportamento morale.

Ulisse e le sirene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...