Scegliere la cosa giusta

shutterstock_539028439

Scegliere la cosa giusta.

Le dimensioni dell’agire morale

 

La questione:

Nella vita di tutti i giorni compiamo continuamente scelte morali, giudichiamo quelle degli altri e ci troviamo in disaccordo su quale sia la cosa ‘giusta’ da fare. Ma quali sono le categorie che applichiamo nel momento in cui giudichiamo una cosa come giusta o ingiusta? Di fronte ad un conflitto tra due ‘giusti’, cosa ci guida nella decisione? E qual è la parte svolta da assunzioni implicite, a volta ignote al soggetto stesso, nell’elaborazione del giudizio morale?

In questo laboratorio partiremo dall’esame e dalla libera discussione di casi concreti per poi chiarire la struttura del ragionamento morale ed individuare i fattori che maggiormente determinano il nostro giudizio. Esamineremo inoltre alcune delle principali teorie della giustizia, valutandone di volta in volta costi e benefici.

I temi:

Si propone qui un possibile percorso di 5 incontri, fatta salva la disponibilità a concordare percorsi più brevi selezionando le tematiche giudicate di maggiore interesse dall’ente promotore.

1) L’etica per problemi
Esame di alcuni celebri dilemmi morali: i fattori che determinano il giudizio morale.

2) Scegliere in base alle conseguenze
L’etica consequenzialista: l’utilitarismo e i suoi costi.

3) Scegliere in base ai princìpi
L’etica deontologica: quale fondamento dei princìpi morali?

4) Morale vs. diritto
Da Antigone a Gandhi: “è giusto disobbedire a leggi ingiuste”, o no?

5) Psicologia dell’agire morale
Il peso degli affetti, del conformismo e dell’autorità sulla decisione morale.

 

Se sei interessato alle nostre attività o le vuoi proporre alla tua scuola, azienda, ente culturale o altro, contattaci per informazioni!